fbpx

Come bloccare accesso al pannello di controllo di WordPress

Molto spesso può succedere di voler bloccare l’accesso al pannello di controllo di WordPress per determinati ruoli oppure può essere necessario fare un redirect del wp-admin solo per determinati ruoli.

Non prendete questo codice per migliorare la sicurezza del vostro sito web, per quello ci sono svariate altre soluzioni che mostrerò e spiegherò settimana dopo settimana.
Questo codice serve piuttosto per bloccare l’accesso per determinati ruoli ad esempio in un’area riservata.

Ecco un esempio di dove ho utilizzato questo codice

Un cliente ci ha chiesto una piccola e semplice area riservata. Un’area accessibile soltanto effettuando il login. Ho utilizzato questo codice per far si che, quando l’utente provava ad accedere da loggato alla pagina wp-admin, venisse reindirizzato alla dashboard dell’area riservata.

Sei pronto a scoprire come bloccare l’accesso al pannello di controllo di WordPress?

Ecco il codice per bloccare l’accesso al pannello di controllo di WordPress, WP-ADMIN. Vi basterà cambiare la URL alla riga numero 10 per poter effettuare un redirect quando un utente tenta l’accesso al pannello di controllo di WordPress.

Come potete vedere il codice è molto semplice e conciso. Ottiene il ruolo dell’attuale utente registrato al sito. Controlla che l’utente sia del ruolo che vogliamo bloccare e che non stia facendo una chiamata AJAX.
Questo è un controllo molto importante, perché tralasciando questa parte bloccheremmo all’utente qualsiasi tipo di chiamata AJAX al pannello di controllo di WordPress.
Dopodiché effettuiamo il redirect alla pagina desiderata, in questo caso l’homepage del sito. Potete inserire qualsiasi url vogliate.

Questo è tutto ciò che è necessario per poter bloccare l’accesso al pannello di WordPress per specifici ruoli.

Marco Giannini

Marco Giannini

Ciao! Piacere, sono Marco Giannini e sono un Full-Stack Developer. Sto lavorando un sacco con PHP e WordPress ma AMO JavaScript e React. Ogni tanto pusho su Github qualcuno dei miei assurdi progetti

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Sfoglia le categorie

Condividi 6Magazine

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Vuoi rimettere mano alla tua comunicazione?