fbpx

Come individuare e bloccare gli utenti con AdBlock attivo

Per chi ha un blog, o più in generale un sito web, che basa il suo mantenimento sulle pubblicità, sa quanto gli AdBlock possano essere pericolosi e possano ridurre drasticamente in modo imprevedibile gli introiti alla giornata.

Vi siete trovati spesso con dei ricavi con un determinato numero di visite un giorno e, il giorno dopo con le stesse visite, ricavi molto molto più bassi?
Beh, sicuramente è a causa di un elevato numero di utenti con AdBlock attivo.

Come è possibile individuare chi ha AdBlock attivo?

Il mio consiglio è quello di farvi un semplicissimo script da inserire nell’head del sito cosi da caricarlo subito. Concettualmente, è molto semplice testare se l’utente ha o no attivo l’AdBlock.

Basta provare a caricare, tramite la funzione nativa di JavaScript Fetch, la libreria di Google dedita alle pubblicità. In caso lo script venisse caricato correttamente significherebbe che l’utente NON ha un AdBlock attivo, in caso contrario si.

Qual è il codice da inserire per individuare chi ha AdBlock attivo?

Come sempre vi porto qui sotto gli esatti snippets di codice da inserire. Si tratta di pochissime righe di codice da mettere in due file diversi.

Allora il primo è la funzione per controllare se l’utente ha attivo o no l’AdBlock, dovrete inserirlo nel file JS del vostro tema child (in caso non lo aveste vi basterà crearlo).

Il secondo invece si tratta di quello da inserire nel functions.php del vostro tema child, mi raccomando è molto importante avere il tema child (se non sapete come crearlo ecco qua la nostra guida!).

Fate attenzione che ho messo varie istruzioni all’interno di questo codice. Modificatelo in base alle vostre esigenze e alle caratteristiche del vostro sito web. Ad esempio, nel caso nostro, noi volevamo effettuare il controllo di AdBlock se e solo se l’utente stava visitando un articolo di WordPress.

Cosa dobbiamo fare dopo per gestire chi ha AdBlock attivo?

Il codice che ho scritto effettua un redirect verso una landing page in caso l’utente abbia attivo l’adBlock. Io personalmente ho preferito rimuovere il menu e lasciare solo un immagine e del testo. Permetto all’utente la navigazione grazie al pulsante torna all’articolo. Il pulsante viene intercettato dal JavaScript grazie al suo id back-to-article e il suo link viene popolato dinamicamente inserendo direttamente il link dell’articolo da cui l’utente è atterrato nella nostra “prigione”.

Per qualsiasi domanda non esitate a commentare, vi aiuterò il più velocemente possibile!

Marco Giannini

Marco Giannini

Ciao! Piacere, sono Marco Giannini e sono un Full-Stack Developer. Sto lavorando un sacco con PHP e WordPress ma AMO JavaScript e React. Ogni tanto pusho su Github qualcuno dei miei assurdi progetti

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sfoglia le categorie

Condividi 6Magazine

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Vuoi rimettere mano alla tua comunicazione?